Prima di cominciare

IndicePrimi passi



Prima di iniziare ad utilizzare Rocrail per controllare il vostro plastico è necessario che conosciate alcuni principi basilari e che abbiate la certezza che il vostro tracciato sia pronto per il controllo digitale.


Plastico digitale

Non è possibile connettere un tradizionale plastico analogico ad un computer. Se il vostro plastico è analogico dovete convertirlo al digitale prima che possiate controllarlo con Rocrail. Questa trasformazione è generalmente più laboriosa è costosa della costruzione di sana pianta di un nuovo plastico.


Differenze tra digitale e analogico

In un plastico analogico tutti i dispositivi (locomotive, deviatoi, segnali, ecc. …) sono alimentati dalla tensione diretta. Non succede nulla se prima non agite sulle manopole del trasformatore o sui pulsanti collegati al plastico. Girando le manopole del trasformatore fornite tensione ai binari e le locomotive iniziano a muoversi. Premendo un pulsante inviate tensione alla motorizzazione del deviatoio e gli aghi si spostano da una posizione all'altra.

Questo significa che quando sul plastico non ci sono movimentazioni non c'è nemmeno tensione sulle rotaie.

In un plastico digitale ogni dispositivo è dotato di un circuito integrato idealmente posizionato tra le rotaie che forniscono tensione e l'attuatore del dispositivo (motore della locomotiva, bobina del deviatoio, led del segnale, ecc. …). La tensione è sempre presente e al massimo della sua intensità perché è utilizzata per inviare informazioni ai circuiti integrati di cui sono forniti tutti i dispositivi. I dispositivi attingono alla tensione attraverso il loro specifico circuito integrato, che a sua volta fornisce o toglie tensione in base ai comandi ricevuti.

Questo significa che quando sul plastico non ci sono movimentazioni, la tensione è comunque ancora presente e al massimo della sua intensità sulle rotaie. Anche se non ci sono locomotive in movimento o deviatoi in fase di deviazione, la tensione sulle rotaie è al massimo.

Per alimentare un plastico analogico si utilizzano semplici trasformatori dotati di fabbrica di manopole che vi permettono di regolare l'intensità della tensione. Per comandare gli accessori è sufficiente un pulsante che invii tensione ai deviatoi o ai segnali.

Un plastico digitale richiede l'utilizzo di una centrale di comando che crei i complessi comandi da inviare ai circuiti integrati posizionati sul tracciato. Richiede un booster e un trasformature per combinare i comandi con la tensione necessaria ai dispositivi sul tracciato.


Connessioni verso e provenienti dal plastico

Un plastico digitale necessita almeno di una connessione tra la centrale di controllo e il tracciato. la centrale utilizza questa connessione per inviare comandi al plastico.

Rocrail necessita di una connessione tra il computer e la centrale di controllo, in modo tale che possa controllare il plastico attraverso quest'ultima.

Per muovere automaticamente i convogli è necessaria un ulteriore connessione di feedback tra centrale e tracciato, in modo tale da permettere a quest'ultima di conoscere la posizione dei treni.

Ci sono svariate combinazioni di queste tre connessioni ed ogni plastico ha esigenze differenti. Per esempio in alcuni plastici la connessione di feedback viene collegata direttamente al computer perché la centrale non è adatta al riconoscimento delle informazioni provenienti dal tracciato.


Personal Tools