Compilazione di Rocrail dal sorgente

Bazaar

Gli strumenti come Bazaar sono chiamati VCS (sistemi per il controllo di versione) ed hanno acquisito popolarità negli ambienti di sviluppo di software. Bazaar è facile da utilizzare, flessibile e la semplicità richiesta nel configurarlo l'ha reso adatto sia per gestire lo sviluppo del software che per qualsiasi altro lavoro di gruppo che richieda di operare sugli stessi file e documenti. Per questo motivo è utilizzato anche da scrittori, web designer e traduttori.

Documentazione

Interfacce


Download del codice sorgente di Rocrail

Prelievo "leggero"

Questa modalità di prelievo è raccomandata se desiderate gestire il progetto con un sitema centralizzato simile a quello di Subversion. Prima che possiate depositare i vostri file, è necessario che tutti i rami della struttura ad albero del progetto siano sincronizzati con il repository centrale.
Consultate questa pagina per ulteriori dettagli in merito al prelievo leggero: http://doc.bazaar-vcs.org/bzr.dev/en/user-guide/index.html#using-checkouts

Sola lettura
bzr checkout --lightweight https://launchpad.net/rocrail Rocrail
Lettura e scrittura
bzr checkout --lightweight lp:rocrail Rocrail


Aggiornamento del progetto in locale

cd rocrail
bzr update


Download del codice sorgente del hardware

Sola lettura
bzr checkout --lightweight https://launchpad.net/hardware-dev hardware
Lettura e scrittura
bzr checkout --lightweight lp:rocrail/hardware-dev hardware


Download del codice sorgente di RocMobile

Sola lettura
bzr checkout --lightweight https://launchpad.net/rocmobile-dev RocMobile
Lettura e scrittura
bzr checkout --lightweight lp:rocrail/rocmobile-dev RocMobile


Compilazione di Rocrail dai sorgenti (Linux)

Utilizzate i seguenti comandi:

  • Installate wxGTK 2.8.* (libwxgtk2.8*, wxGTK-devel) compres il pacchetto per lo sviluppo (dev)
  • Scaricate da launchpad.net l'ultima revisione di Rocrail
  • Eseguite il comando
    cd Rocrail
  • Eseguite il comando
    make
  • Eseguite il comando
    sudo make install


Compilazione di Rocrail dai sorgenti (Windows)

Scaricate il codice come descritto nei paragrafi precedenti.

  • Installate MinGW. (aggiungete mingw\bin al vostro percorso di sviluppo)
  • Installate la versione precompilata wx-2.6.3-mingw.
  • Cambiate la variabile wxroot nel file Rocrail\rocgui\makefile-mingw in modo che combaci con la cartella di wxWidgets.
  • Installate il programma Inno Setup se volete creare un file installabile.
  • Eseguite il comando
    cd Rocrail
  • Eseguite il comando
    make -f makefile-mingw unicode

    (sostituite ansi ad unicode per sistemi operativi Windows 9x)

  • Avviate Inno Setup in Rocrail\rocrail\package e aprite il file rocrail.iss; compilate.


Log BZR

Il comando makefile richiamerà il programma bzr per ottenere il numero di revisione da utilizzare per tenere traccia dei file di Rocrail.


Problemi

  • Molti header e file sorgenti vengono generati durante il processo di compilazione e non si trovano nel repository
  • Se incontrate problemi durante la compilazione della libreria rocs, i binari generati potrebbero non essere adatti al vostro sistema Linux. Provate ad eseguire il comando make fromtar
  • Dopo aver cambiato il file rocs.xml dovrete depositare in SVN anche il file rocs-gen.tar.gz


Debian Etch

Aggiungete la seguente sezione nel file /etc/apt/sources.list:

# wxWidgets/wxPython repository at apt.wxwidgets.org
deb http://apt.wxwidgets.org/ etch-wx main
deb-src http://apt.wxwidgets.org/ etch-wx main  

Aggiornate il codice sorgente:

sudo apt-get update

Suggerimenti:

  • Debian GNU/Linux 4.0 (“etch”)
  • Debian GNU/Linux 3.1 (“sarge”)


Fedora Core 10

Per installare wxwidgets con fedora core dovete digitare il seguente comando in un terminale:

sudo yum install wxGTK 2.8.* 

seguito da

sudo yum install wxGTK-devel 

Una volta soddisfatti questi prerequisiti, proseguite con il processo make come descritto all'inizio di questa pagina.


Gentoo Linux

Prima di installare wxwidgets con Gentoo Linux dovrete eseguire il comando “emerge”. “emerge” è il comando di Gentoo che si occupa della compilazione e installazione dei pacchetti. Dopo aver digitato il comando

emerge x11-libs/wxGTK

e aver visionato alcune schermate piene di messaggi di compilazione, dovreste avere una versione RAW di wxlib nel vostro sistema. Il passo successivo consiste nell'esecuzione dell'utility “eselect” che vi permetterà di selezionare il profilo per il vostro pacchetto, quindi al termine dell'esecuzione del comando “emerge” digitate

eselect wxwidgets set 1

In questo modo avete selezionato il “profilo 1” (l'unico disponibile) e avete configurato wxwidgets per la compilazione di applicazioni che lo richiedono (come Rocrail). Per verificare quante e quali versioni di profilo sono presenti per il pacchetto wxwidgets digitate

eselect wxwidgets list

Il terminale mostrerà la lista dei profili disponibili come nell'esempio sottostante

Available wxWidgets profiles:
  [1]   gtk2-unicode-release-2.8

I profili selezionati vengono evidenziati da un asterisco come in questo esempio

Available wxWidgets profiles:
  [1]   gtk2-unicode-release-2.8 *

Una volta soddisfatti questi prerequisiti, proseguite con il processo make come descritto all'inizio di questa pagina.


Personal Tools